Michelin Logo

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano ad erogare i nostri servizi. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookie, tracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

Tunap Logo

Italian English French German Spanish

NUOVA AUDI Q3: PIU' ACCATTIVANTE CHE MAI

Nuova Audi Q3 è un SUV straordinariamente versatile.

 

 

Giunta alla seconda generazione, la vettura si presenta più accattivante dal punto di vista estetico, oltre a offrire una praticità d’uso superiore grazie allo spazio generoso, alla versatilità degli interni e ai molteplici dettagli pratici. Analogamente ai modelli top di gamma Audi, dispone di un cockpit digitale e di un ampio display MMI touch. Le soluzioni d’infotainment di categoria superiore connettono il SUV compatto al mondo esterno. Nuovi sistemi ausiliari offrono assistenza in fase di parcheggio, nella guida in città e nei viaggi, determinando, in sinergia con l’assetto ottimizzato, un netto incremento del comfort.

 

Potenza e fascino: il design degli esterni
La nuova Audi Q3 si presenta più sportiva rispetto al modello precedente. Il single frame ottagonale e le grandi prese d’aria laterali conferiscono al frontale un aspetto vigoroso. La griglia del radiatore, suddivisa da otto lamelle verticali e racchiusa da un robusto telaio, esprime il carattere energico del modello. I sottili proiettori dall’andamento cuneiforme sono rastremati verso l’interno. Audi li offre in tre versioni, tutte con tecnica a LED. Al vertice dell’offerta troviamo i proiettori a LED Matrix, la cui luce abbagliante adattiva illumina la strada in modo intelligente.

 

Osservando la vettura lateralmente, si apprezzano la grafica simmetrica dei proiettori e dei gruppi ottici posteriori. La linea di spalla collega idealmente le luci anteriori e posteriori e, grazie al vigoroso sviluppo sopra i passaruota, conferisce all’auto un aspetto atletico e muscoloso. I profili esprimono visivamente il DNA quattro del marchio Audi e fanno apparire l’impronta a terra del SUV ancora più ampia; le modanature lungo i passaruota di colore differente rispetto alla carrozzeria accentuano il look off-road. Supportati da un esteso spoiler al tetto che abbraccia parzialmente le estremità del lunotto, i montanti posteriori molto inclinati proiettano in avanti l’immagine della vettura anche da ferma.

 

Gli acquirenti di nuova Q3 hanno a disposizione numerose possibilità per personalizzare la loro auto. Viene offerta ad esempio la verniciatura a contrasto per gli elementi applicati nella parte inferiore della carrozzeria. Grazie al pacchetto S line exterior, i paraurti, le longarine sottoporta e l’estrattore beneficiano di un design particolarmente sportivo. Sono disponibili complessivamente undici colori carrozzeria. Per gli interni è possibile scegliere fra tre linee di allestimento.

 

Sportività e tecnologia: gli interni
Carattere sportivo, linee tese ed elementi dalla conformazione tridimensionale: l’abitacolo riprende il design degli esterni e presenta marcate affinità con i modelli Audi di categoria superiore. La plancia si sviluppa su due livelli: la parte superiore integra le bocchette d’aerazione, quella inferiore la grande superficie ottagonale in look Black Panel. Si tratta di una variazione sul tema del single frame e viene incorniciata da un ampio listello cromato. La modanatura in nero lucido accoglie l’elemento centrale del nuovo concept di azionamento dei comandi: il display MMI touch. Analogamente alla sottostante unità di comando del climatizzatore, lo schermo è orientato verso il conducente con un angolo di 10 gradi. A sinistra del volante, si integrano nel Black Panel i pulsanti per la gestione delle funzioni d’illuminazione che sostituiscono la manopola in dotazione al modello precedente.

 

Audi ha sviluppato un nuovo concept sul versante dei colori e dei materiali. Gli acquirenti di Q3 possono scegliere fra tre versioni: la configurazione di accesso, la variante Audi design selection e il pacchetto S line interior. Entrambi i pacchetti top includono i sedili sportivi che, a richiesta, sono rivestiti da una combinazione di pelle e Alcantara. Una dotazione a richiesta del tutto nuova è rappresentata dalle superfici in Alcantara lungo la plancia e i poggiabraccia alle portiere. Sono disponibili in tre colori, uno dei quali è un energico arancione.

 

In condizioni di oscurità si apprezza il pacchetto illuminazione profili/illuminazione diffusa (di serie per Audi design selection) che porta in dote sapienti accenti luminosi lungo la consolle e le portiere. È possibile scegliere tra 30 diversi colori e vengono illuminati anche il vano portaoggetti alla base della plancia e il logo «quattro» sopra il cassetto portaoggetti, oppure gli anelli Audi nel caso degli esemplari a trazione anteriore. Ulteriori dotazioni opzionali al top della categoria sono il climatizzatore bizona, il riscaldamento supplementare, il volante riscaldabile e il tetto panoramico in vetro. 

 

Spazioso e variabile: il concept degli spazi

Costruita sulla base del pianale modulare trasversale del Gruppo Volkswagen, la nuova Audi Q3 cresce in pressoché tutte le dimensioni e si posiziona nel segmento superiore dei SUV compatti. Con una lunghezza di 4.485 mm supera il modello precedente di 97 mm. In larghezza cresce di 18 mm sino a raggiungere gli attuali 1.849 mm; essendo alta 1.585 mm, risulta più bassa di 5 mm rispetto alla prima generazione. Il passo è stato allungato di 78 mm sino agli attuali 2.681 mm e ciò assicura un’abitabilità nettamente superiore, come attestato dal generoso spazio a livello delle ginocchia, della testa e dei gomiti. 

 

Forte delle qualità tipiche dei SUV, Audi Q3 offre un accesso confortevole all’abitacolo, una buona visibilità e, al contempo, una seduta sportiva. Il volante si trova in posizione marcatamente verticale. I sedili (a richiesta regolabili a comando elettrico) offrono lo stesso comfort delle vetture di classe superiore.

 

È possibile suddividere gli spazi in modo estremamente variabile: il divano posteriore, ad esempio, è regolabile longitudinalmente di 150 mm. Gli schienali sono suddivisi nel rapporto 40:20:40 e possono essere adattati nell’inclinazione su sette differenti posizioni. A richiesta è disponibile un poggiabraccia centrale, corredato di due porta bevande, dedicato ai passeggeri posteriori.

 

In funzione della posizione del divano posteriore e degli schienali, il vano bagagli è caratterizzato da un volume di 530 o 675 litri. A schienali abbattuti, la capacità raggiunge i 1.525 litri. È possibile variare l’altezza del piano di carico su tre livelli. La soglia d’accesso a solo 748 mm da terra facilita la sistemazione degli oggetti pesanti. Quando la cappelliera non viene utilizzata, può essere alloggiata sotto il piano di carico. Per un comfort superiore, Audi offre il pacchetto portaoggetti e vano bagagli. Oltre alle reti lungo gli schienali delle sedute anteriori e a un vano portaoggetti sotto il sedile del passeggero anteriore, il pacchetto comprende una rete fermacarico e spot a LED integrati nel portellone per un’illuminazione non condizionata dai volumi del carico. Il portellone a comando elettrico consente di accedere agevolmente al bagagliaio. In abbinamento alla chiave comfort, il portellone può essere gestito con il movimento del piede.

 

Mondo digitale: il concept di azionamento dei comandi

Per nuova Q3, Audi si avvale di un concept di azionamento dei comandi e visualizzazione inedito, che non prevede alcuno strumento analogico. Sin dalla radio MMI plus di serie è prevista la strumentazione digitale con display da 10,25 pollici. Una dotazione che il conducente può gestire grazie ai comandi multifunzione al volante. Il Cliente può dotare la strumentazione di funzioni supplementari grazie all’Audi virtual cockpit, disponibile a richiesta. Questo integra le funzioni MMI e, oltre alla velocità di marcia e al regime motore, visualizza le informazioni sui brani musicali e sui servizi Audi connect. Se il Cliente opta per il navigatore, viene visualizzata la mappa relativa. Il conducente può configurare la visualizzazione secondo le proprie preferenze, mantenendo tutti i dati nel proprio campo visivo. Al centro della plancia è presente il display MMI touch con diagonale da 8,8 pollici. Con la versione top di gamma, ossia il sistema di navigazione MMI plus, il touchscreen raggiunge i 10,1 pollici. Le indicazioni vengono visualizzate mediante l’Audi virtual cockpit da 10,25 pollici o, a richiesta, da 12,3 pollici. Il conducente può richiamare tre diverse visualizzazioni, una delle quali inedita e spiccatamente sportiva.

 

Audi Q3 con sistema di navigazione MMI plus si avvale di nuovi comandi vocali che riconoscono le espressioni di uso comune e le frasi liberamente formulabili. All’occorrenza, l’interfaccia di dialogo intelligente pone richieste di chiarimento, consente di apportare correzioni, suggerisce soluzioni alternative e accetta di essere interrotta mentre sta parlando. 

 

Intelligente collegamento in rete: infotainment e Audi connect
Dal punto di vista tecnico, il sistema di navigazione MMI plus di Audi Q3 offre le stesse funzioni delle vetture di segmento superiore, ponendosi quale nuovo punto di riferimento della categoria. La navigazione riconosce le preferenze del conducente sulla base dei tragitti già effettuati, generando suggerimenti intelligenti. Oltre che in auto, il calcolo del percorso viene eseguito online sui server di HERE, provider di servizi di navigazione e cartografici, tenendo conto dei dati in tempo reale relativi al traffico.

 

I servizi Audi connect (di serie con il sistema d’infotainment top di gamma) costituiscono la perfetta integrazione della navigazione in vettura. Il modulo di trasmissione dati supporta lo standard LTE Advanced e, grazie alla SIM card dedicata, è possibile usufruire dei servizi Audi connect nella maggioranza dei Paesi europei. Tra i diversi servizi spiccano le informazioni online sul traffico, la ricerca dei Point of Interest e le indicazioni su parcheggi e distributori che compaiono direttamente nella mappa di navigazione, all’occorrenza supportate da informazioni dinamiche relative a prezzi e disponibilità. A tal fine, Audi Q3 attinge all’intelligenza collettiva della flotta: i veicoli condividono le procedure di entrata e uscita dai parcheggi così che, in determinate città, siano fruibili le previsioni sulla disponibilità di sosta lungo il percorso. Le auto facenti parte della community si allertano reciprocamente in caso di pericoli quali nebbia o ghiaccio e comunicano i limiti di velocità di volta in volta vigenti. Audi connect include inoltre le funzioni media streaming, i notiziari online e l’accesso a Twitter e alla casella e-mail. A bordo è disponibile un hotspot WLAN per i dispositivi portatili dei passeggeri. A tal fine, il Cliente può attivare comodamente dall’auto dei piani dati opzionali.

 

Il pacchetto supplementare disponibile a richiesta Navigazione & Infotainment Audi connect plus porta in dote ulteriori innovativi servizi, tra i quali Google Earth. Grazie alle immagini satellitari ad alta risoluzione, il servizio offre indicazioni fedeli alla realtà che facilitano l’orientamento. Lo stesso vale per i modelli 3D delle metropoli europee. La hybrid radio, di serie, in funzione dell’intensità del segnale della stazione ascoltata commuta automaticamente tra le modalità FM, DAB e streaming online, così da offrire la massima qualità di ricezione. In abbinamento al pacchetto Navigazione & Infotainment Audi connect plus, i comandi vocali che comprendono le espressioni di uso comune rispondono alle domande non solo sulla base delle informazioni di bordo, ma anche sfruttando le conoscenze ottenute dal cloud. Una funzione analoga alle nuove Audi A6, A7 Sportback e A8. Per Audi Q3 è quindi semplice individuare destinazioni speciali quali un ristorante etnico, una palestra di arrampicata o il più vicino centro commerciale. In aggiunta, vengono visualizzate le informazioni di dettaglio. Ad esempio foto, orari di apertura e giudizi dei Clienti.

 

Molteplici funzioni Audi connect sono riunite nell’app myAudi. Questa collega lo smartphone del Cliente alla nuova Q3. È così possibile trasferire con facilità i percorsi per la navigazione. Quando l’utente sale a bordo dell’auto, la guida a destinazione viene riprodotta mediante il monitor di bordo. Al termine del tragitto, se il Cliente si separa dalla propria Q3, lo smartphone continua a guidare verso la successiva destinazione. L’app consente lo streaming musicale e il trasferimento del calendario dello smartphone nell’MMI. Grazie ai device portatili e all’app myAudi, l’utilizzatore può sbloccare e bloccare a distanza la propria auto, visualizzare lo stato del veicolo, localizzare la posizione di parcheggio e gestire il riscaldamento supplementare (disponibile a richiesta).

 

Completano l’offerta d’infotainment diversi moduli hardware. L’Audi phone box collega lo smartphone del Cliente all’antenna della vettura e lo ricarica per induzione. Per riprodurre musica da lettori MP3, chiavette USB o smartphone, nuova Audi Q3 offre due prese USB, una delle quali appartenente al nuovo Tipo C. Una soluzione che offre una superiore velocità di trasferimento dati e un collegamento più semplice grazie al connettore simmetrico. Anche nel vano posteriore sono presenti due attacchi USB e una presa di corrente a 12 Volt. L’Audi smartphone interface stabilisce un collegamento con i cellulari iOS o Android, nel caso degli iPhone senza cavo in abbinamento alla navigazione, e replica l’ambiente Android Auto o Apple CarPlay sul display MMI.

 

Il Sound System Premium di Bang & Olufsen assicura un’esperienza d’ascolto impareggiabile. Il suono tridimensionale viene ottenuto mediante quattro altoparlanti supplementari nella plancia e uno in entrambi i montanti posteriori. Uno speciale algoritmo, sviluppato da Audi in collaborazione con l’Istituto Fraunhofer – organizzazione no profit che collabora con l’industria per promuovere ricerche che generino vantaggi per l’intera società – conferisce al suono ampiezza e profondità. Conseguentemente, l’abitacolo di Audi Q3 si trasforma in una cassa armonica dall’ampiezza virtuale superiore a quella reale. Il Sound System prevede complessivamente 15 altoparlanti e offre una potenza totale di 680 Watt. 

 

Comfort e sicurezza: i sistemi di assistenza al conducente

Nuova Audi Q3 si colloca ai vertici della categoria sul fronte dei sistemi di assistenza. Da evidenziare il sistema di assistenza alla guida adattivo, disponibile a richiesta in combinazione con la trasmissione S tronic. Tale tecnologia integra le funzioni d’assistenza alla velocità adattiva, al traffico (traffic jam assist) e al mantenimento della corsia. Il conducente viene supportato nel controllo delle dinamiche longitudinali e trasversali, con un conseguente miglioramento del comfort. Lo stesso vale per l’avviso al cambio di corsia. Se la coppia di sensori radar al retrotreno rileva un veicolo in corrispondenza dell’angolo di visuale cieco o, in ogni caso, in rapido avvicinamento, si attiva un LED di avvertimento “annegato” nel retrovisore esterno corrispondente.

 

A bordo di Audi Q3 le manovre sono rese più agevoli dall’assistente al parcheggio che gestisce in completa autonomia le manovre del SUV in entrata e uscita. Il conducente deve solo accelerare, inserire la marcia e frenare. Se è necessario uscire in retromarcia da un parcheggio trasversale, o da un passo carraio stretto, si attiva l’assistente al traffico trasversale. Il sistema osserva l’ambiente circostante mediante due sensori radar e avvisa in caso di situazioni critiche. Un’ulteriore funzione viene offerta dalle quattro telecamere perimetrali. Grazie ad esse, la zona immediatamente circostante la vettura viene visualizzata sullo schermo del sistema di infotainment di Audi Q3 fino a una velocità di 10 km/h. Mediante comandi touch il conducente può selezionare differenti visualizzazioni. Oltre alla panoramica virtuale dall’alto, alla vista garantita dalla retrocamera e alla rappresentazione a 180° della zona anteriore e posteriore, è disponibile una visualizzazione di dettaglio delle ruote. Ciò consente al conducente di avvicinare con precisione l’auto ai marciapiedi.

Di serie, Audi Q3 è dotata del sistema di sicurezza Audi pre sense front. Tale tecnologia riconosce mediante radar le situazioni critiche in presenza di pedoni, ciclisti e altri veicoli avvisando il conducente con segnali ottici, acustici e tattili. Se necessario, il sistema attiva la frenata d’emergenza. È di serie anche l’avvertimento in caso di abbandono della corsia. Il sistema si attiva da 60 km/h e aiuta a scongiurare l’abbandono accidentale della corsia di marcia. Se il conducente non attiva gli indicatori di direzione e l’auto si accinge a varcare la linea di demarcazione della corsia, il sistema esegue degli interventi correttivi allo sterzo. Se lo desidera, il conducente può attivare anche la vibrazione al volante. 

 

Agilità on-road e off-road: l’assetto

Maneggevolezza in città, agilità lungo le strade extraurbane, comportamento equilibrato in autostrada: l’assetto di Audi Q3 è in grado di soddisfare in ogni frangente. La caratterizzazione sportiva del precedente modello è stata conservata a fronte, tuttavia, di un netto miglioramento del comfort. Il nuovo SUV riesce così ad assorbire con precisione le imperfezioni del manto stradale. Nel caso dell’assetto con regolazione degli ammortizzatori, disponibile a richiesta, appositi sensori rilevano il movimento delle quattro ruote e l’accelerazione in senso tanto longitudinale quanto trasversale. La taratura degli ammortizzatori viene adattata in funzione delle condizioni della strada e dello stile di guida. Ne consegue un comportamento estremamente dinamico abbinato a un comfort più elevato che in passato. In alternativa è disponibile l’assetto sportivo (di serie con il pacchetto S line exterior) che porta in dote una taratura più rigida e il servosterzo progressivo. Il rapporto di trasmissione diviene più diretto con l’aumentare dell’angolo di sterzata e ciò rafforza la maneggevolezza di nuova Q3.

 

I Clienti possono ordinare il sistema di controllo della dinamica di marcia Audi drive select (disponibile a richiesta) che consente di adattare le caratteristiche dell’auto in funzione delle modalità di guida auto, comfort, dynamic, offroad, efficiency e individual. Ciascuno dei programmi influisce sulla risposta dell’acceleratore, sullo sterzo, sulla curva caratteristica d’innesto del cambio S tronic e sulla regolazione degli ammortizzatori. A richiesta, Audi offre il sistema di assistenza alla marcia in discesa. Questa funzione viene attivata con la semplice pressione di un pulsante e mantiene costante la velocità impostata.

 

L’assale anteriore segue lo schema McPherson, mentre il posteriore adotta una struttura a quattro bracci. Le carreggiate misurano, rispettivamente, 1.584 e 1.577 mm. I cerchi in lega sono disponibili nei dimensionamenti da 17 a 19 pollici (a seconda dell’allestimento) e, a richiesta, sino a 20 pollici; quest’ultima misura fornita da Audi Sport e abbinata a pneumatici 255/40. 

 

Ampia offerta: le trazioni

In vista del lancio sul mercato, Audi offre nuova Q3 con quattro motorizzazioni; tre TFSI e un TDI. La gamma di potenze spazia da 150 a 230 CV. Tutti i propulsori rispettano l’architettura a 4 cilindri a iniezione diretta con sovralimentazione mediante turbocompressore. Anche le unità TFSI sono dotate di filtro antiparticolato.

 

La motorizzazione base è costituita dal 1.5 benzina da 150 CV e 250 Nm di coppia. Il motore utilizza il sistema d’ottimizzazione dell’efficienza Cylinder on demand che disattiva temporaneamente due cilindri ai bassi carichi. Audi Q3 35 TFSI debutta con la trasmissione a doppia frizione a sette rapporti S tronic e la trazione anteriore. In autunno diverrà disponibile il cambio manuale a sei marce.

 

Il propulsore a benzina da due litri di Audi Q3 40 TFSI eroga 190 CV e una coppia massima di 320 Nm. La versione più potente, appannaggio di Audi Q3 45 TFSI, può contare su 230 CV e 350 Nm di coppia. Entrambe le motorizzazioni sono abbinate di serie al cambio a sette rapporti S tronic e alla trazione integrale permanente quattro con frizione a lamelle idraulica.

 

Sul versante dei motori Diesel, l’offerta si basa sul 2.0 da 150 CV con 340 Nm di coppia. Q3 35 TDI è disponibile con cambio manuale o S tronic e trazione anteriore oppure quattro. Successivamente al lancio, la gamma delle motorizzazioni verrà ampliata da un 2.0 TDI da 190 CV.

 

Lancio sul mercato: nelle concessionarie a partire dall’autunno

Nuova Audi Q3 viene costruita nello stabilimento ungherese di Győr. Le prime vetture verranno consegnate a novembre 2018 in Germania e in altri Paesi europei. Di serie, il nuovo SUV compatto è dotato di strumentazione digitale, radio MMI plus con Bluetooth, volante multifunzione in pelle, climatizzatore e fari a LED. Assicurano un’elevata versatilità il divano posteriore con regolazione longitudinale e dell’inclinazione, il piano di carico regolabile in altezza e numerosi vani portaoggetti. Sul fronte dei sistemi di assistenza, la dotazione di serie comprende, tra gli altri, l’avvertimento in caso di abbandono della corsia Lane Assist, l’Audi pre sense front e i sensori luci/pioggia.

 

Al lancio sul mercato, Audi offre ai Clienti la versione Edition 1 che include numerose dotazioni opzionali. Per quanti desiderano un look marcatamente sportivo è disponibile il pacchetto S line exterior. L’equipaggiamento di nuova Q3 Edition 1 include l’assetto sportivo, i cerchi in lega da 20 pollici e i proiettori a LED Matrix. Esclusivamente per questa versione, gli anelli Audi in corrispondenza del single frame e la denominazione del modello nella zona posteriore si presentano in colore nero. Come tinte carrozzeria sono disponibili le tonalità Arancio Impulse e Grigio Chronos. Tra gli highlight degli interni spiccano i sedili sportivi con cuciture a contrasto specifiche, il volante in pelle appiattito nella parte inferiore della corona, il pacchetto illuminazione profili/illuminazione diffusa e gli inserti in look alluminio.

 

Gabriele Mutti 

Giornalista professionista, responsabile contenuti e testi di www.inaudita.com e di www.vivereconlauto.simplesite.com .

 

 

 

 

 

 

Vota questo articolo
(0 Voti)

Non hai i diritti per lasciare commenti

Ospiti : 480 Ospiti online Bloggers : Nessun blogger online

© Copyright 2003 - 2018 Inaudita.com 
All Rights Reserved
Webmaster Mattia Bernasconi

Vai all'inizio della pagina